Azienda USL 4 di Prato
salta la barra
10/12/2009 14:55
Eventi Sabato 12 dicembre Conferenza dei Servizi al Pellegrinaio Novo dell’Ospedale

Programmazione ed appropriatezza in sanità: esperienze e progetti

Una opportunità per illustrare obiettivi e scelte che guidano l'Azienda USL 4

Sabato 12 dicembre alle ore 9.00 nella Sala Pellegrinaio Novo in piazza Ospedale si apriranno i lavori della X Conferenza dei Servizi dell’Azienda USL 4 sul tema “Programmazione e appropriatezza in sanità: esperienze e progetti”.  I lavori si chiuderanno nella tarda mattinata con le conclusioni del direttore amministrativo dell’ASL 4 Massimo Braganti.

Dopo i saluti delle autorità e l’intervento del direttore generale dell’ASL 4, Bruno Cravedi su “La sanità pratese: una risorsa per la comunità” sono in programma le relazione del direttore sanitario dell’ASL 4 Francesco Bellomo su   “L’appropriatezza nei percorsi di cura”. Seguiranno interventi di medici, infermieri e rappresentanti di Associazioni di Volontariato. A coordinare gli interventi Joseph Polimeni, direttore dell’Ospedale di Prato; Alessandro Sergi coordinatore staff direzione sanitaria ASl 4 e Lorenzo Roti responsabile Unità funzionale Assistenza primaria ASL 4.

Durante lo svolgimento della Conferenza dei Servizi saranno disponibili alcune postazioni per consultare le nuove pagine del sito web dell’Azienda.

La Conferenza dei Servizi è un'occasione per sviluppare il confronto fra l'Azienda sanitaria e i cittadini, le associazioni di volontariato e le istituzioni impegnate nelle attività rivolte alla tutela della salute. E' uno strumento di verifica dell'andamento dei Servizi, una importante opportunità per illustrare obiettivi e scelte che guidano l'Azienda Usl 4.

Appropriatezza significa dare a ciascuno secondo il bisogno senza sprechi e senza carenze, senza consumi inutili e senza penuria di mezzi, utilizzando al meglio le risorse umane, tecnologiche e finanziarie secondo il criterio della programmazione e dell’integrazione dei servizi, in linea con le più avanzate pratiche mediche e assistenziali, garantendo l’innovazione, a livello tecnologico e organizzativo e attuando il principio della rete e della specializzazione basata sulla casistica e sui differenti gradi di complessità

91/09

A cura dell'Ufficio stampa e comunicazione. E-mail vania.vannucchi@uslcentro.toscana.it