Azienda USL 4 di Prato
salta la barra
25/06/2012 15:31
Sanità Il Sistema Infromarivo sanitario della Prevenzione Collettiva

Con la Carta Sanitaria Elettronica attivata si può accedere ai servizi

Sviluppo dell'informatizzazione per migliorare l'accessibilità

La Regione Toscana da alcuni anni ha intrapreso un percorso di promozione dell’amministrazione elettronica e della società dell’informazione. L’obiettivo è quello di favorire il processo di innovazione organizzativa e tecnologica della Pubblica Amministrazione del territorio regionale per la semplificazione amministrativa ed il miglioramento dell’accessibilità ai servizi pubblici.

In questo contesto si è sviluppato il Sistema Informativo Sanitario della Prevenzione Collettiva (SISPC), attraverso il quale la Regione ha inteso sviluppare l’informatizzazione dei Dipartimenti della prevenzione e delle procedure connesse alle loro attività.

 Saranno rinnovate le modalità di rapportarsi sia internamente che esternamente al sistema, con l’obiettivo di favorire un migliore accesso ai servizi da parte dei cittadini, dei professionisti e dei soggetti produttivi.

All’interno del SISPC nasce il progetto dei servizi telematici per la raccolta su un’unica base dati regionale di tutte le notifiche dei cantieri edili e per l’inoltro contemporaneo di ciascuna notifica registrata a tutti i soggetti istituzionalmente coinvolti ( Comuni, INAIL, INPS, SITAT Aziende Sanitarie,…..). Le notifiche preliminari sono lo strumento  che la normativa individua per la comunicazione agli organi di vigilanza in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro per l’apertura di un cantiere, dove si effettuano lavori edili o di ingegneria civile.

Attualmente i committenti pubblici o privati effettuano la comunicazione della notifica preliminare con modalità tradizionale ( invio cartaceo - raccomandata RR) all’Azienda Sanitaria, alla Direzione Provinciale del Lavoro, al Comune e, dove previsto da specifica norma, alla Cassa Edile, all’INAIL e/o all’INPS. In alcuni casi, per il committente pubblico è previsto la comunicazione della notifica preliminare all’Osservatorio regionale dei contratti pubblici.

L’Intero progetto SISPC è legato al possesso della Carta Sanitaria Elettronica che ogni cittadino della Regione Toscana è invitato ad attivare. Attraverso la Carta è possibile accedere alle procedure informatiche rese disponibili dal sistema informativo della Prevenzione collettiva.

E’ possibile attivare la Carta Sanitaria Elettronica presso gli sportelli dell’ASL 4.

Tutte le informazioni sul sito www.usl4.toscana.it.

vv

42/12

A cura dell'Ufficio stampa e comunicazione di Azienda USL 4 Prato. E-mail comunicazione@usl4.toscana.it