Azienda USL 4 di Prato
salta la barra
19/11/2012 14:37
Educazione sanitaria Con le Società sportive di calcio dilettantaistiche Zenith Audax e Maliseti

“ Tifo: una questione di famiglia” per promuovere una sana sportività

Il progetto è rivolto ai bambini - categoria pulcini anno 2004, a genitori e istruttori

Prende il via il 21 novembre alla Società calcistica dilettantistica Zenith Audax e il 22 novembre alla società calcistica dilettantistica Maliseti il progetto “Tifo una questione di famiglia” promosso dalla Educazione alla Salute dell’Azienda USL 4 di Prato e realizzato con la collaborazione dell’Associazione Utopias!, Associazione Teatro C’art Comic Education e della Federazione Italiana Gioco Calcio.

L’iniziativa è rivolta ai bambini, categoria Pulcini anno 2004, ai loro genitori e allenatori e nasce da un’idea di Clarissa Ciabatti vincitrice del progetto della Regione Toscana   “Di Testa Mia – le idee dei ragazzi e delle ragazze per la salute”.

Gli obiettivi sono       quelli di contribuire a sviluppare nei bambini una maggiore consapevolezza di se stessi, acquisire loro una migliore gestione delle emozioni, dello stress e una migliore  capacità di avere relazioni interpersonali efficaci.

Le attività sono finalizzate alla formazione dell’identità personale attraverso l’espressività corporea, usando la comicità per favorire la capacità di avere buone relazioni.

Si tratta di un corso pratico che coinvolgerà bambini, genitori e istruttori delle società calcistiche sull’uso della comicità nell’educazione. Il gioco del calcio sarà utilizzato per aumentare e consolidare l’apprendimento delle norme calcistiche, della convivenza civile e del rispetto dell’altro attraverso incontri con cadenza settimanali che si svolgeranno tra novembre e dicembre 2012. La conduzione degli incontri è affidata all’Associazione Utopias che collabora con l’attore, regista e clown Andrè Casaca - Teatro C’art  Comic Education .

vv

74/12

A cura dell'Ufficio stampa e comunicazione. E-mail vania.vannucchi@uslcentro.toscana.it