Azienda USL 4 di Prato
salta la barra
06/12/2012 16:39
Risposte articoli Le precisaizoni dell'ASL 4

Risposta alla lettera "Sprechi, quattro raccomandate in sette giorni", pubblicata dal Il Tirreno il 2 dicembre 2012

“ Le quattro raccomandate ricevute in sette giorni dalla Signora non sono state inviate dall’ASL 4 ma dall’INPS. Infatti la trasmissione a mezzo raccomandata dei verbali di riconoscimento invalidità civile e handicap è esclusivo onere dell'INPS.

Questo Istituto, dal 1 gennaio 2010 con Legge 3 agosto 2009 n. 102 e con successiva Delibera di Giunta Regionale  è l’ unico destinatario, in via telematica, delle domande di riconoscimento dei benefici in materia di invalidità, cecità e sordità civile, handicap e disabilità, nonchè titolare della successiva trasmissione degli esiti ai richiedenti.

Alle Aziende sanitarie resta esclusivamente l'onere della convocazione per la visita e per il primo accertamento medico legale collegiale.

L’Unità operativa  Medicina Legale dell’ASL 4 , dal 2009, introdotto, per evitare ulteriori attese per l'utenza che potrebbero pregiudicare l'immediatezza di taluni benefici conseguenti, ha introdotto la modalità di consegna a mano, già al termine dell'accertamento medico legale, del  giudizio provvisorio, efficace sino all'eventuale secondo giudizio definitivo che compete all'INPS. Quindi nessuno spreco da parte dell’Azienda sanitaria di Prato.”

v v

80/12

A cura dell'Ufficio stampa e comunicazione. E-mail vania.vannucchi@uslcentro.toscana.it