Azienda USL 4 di Prato
salta la barra
14/11/2014 15:58
SanitÓ Sabato 15 novembre sarÓ allestito uno stand informativo presso Parco Prato

Giornata Mondiale del Diabete: sport e dieta per prevenire i rischi ad esso correlati

In Italia il numero dei pazienti con Diabete Mellito Ŕ di circa 4 milioni e tende ad aumentare!

La Giornata del Diabete viene celebrata in tutto il mondo il 14 novembre di ogni anno ed è stata istituita nel 1991 dall'International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’obiettivo è quello di sensibilizzare e informare i cittadini sul diabete, una patologia grave e diffusa che può essere prevenuta e curata grazie all’adozione di un corretto stile di vita (nel caso del diabete di tipo 2) o con semplici interventi farmacologici.
In Italia l’evento è organizzato dal 2002 grazie al supporto volontario di medici diabetologi e infermieri, dietisti, associazioni di pazienti e altri operatori sanitari.

Anche quest’anno, la Giornata Mondiale del Diabete ha come tema il corretto stile di vita per prevenire la comparsa della patologia e prevenire lo svilupparsi delle complicanze croniche legate alla patologia diabetica.

Il diabete è  in aumento in tutto il mondo. Possiamo  fare molto per prevenirlo o ritardare nel tempo l’insorgenza, agendo in maniera corretta sullo stile di vita, apportando cambiamenti alla dieta e dedicandosi maggiormente all’attività fisica.

Nel mondo, ad oggi, 246 milioni di persone sono affette da Diabete Mellito e diventeranno 380 milioni nel 2025.

PREVENIRE SI PUO’.   L’informazione e la conoscenza aiutano a vivere meglio!

 

Sabato 15 Novembre, a Prato, presso Parco Prato, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, l’Associazione Diabetici Area Pratese allestirà uno stand dove, grazie anche al volontariato dei medici e degli infermieri della Unità Operativa Diabetologia dell’ASL 4, i cittadini potranno ricevere materiale informativo, consulenza medica qualificata ed effettuare gratuitamente l'esame della glicemia. Con una semplice puntura sul dito, sarà possibile conoscere il livello degli zuccheri nel sangue. Questo permetterà di sapere in anticipo se siamo affetti da Diabete Mellito o siamo a rischio di sviluppare il Diabete o se il Diabete è ben controllato.

Quest’anno, parteciperà all’iniziativa anche l’ Associazione Becheroni che, grazie alla presenza di un Laureato in Scienze Motorie con specializzazione in Rieducazione Funzionale, contribuirà a spiegare come, per quanto tempo e perché effettuare attività fisica.

Un grande ringraziamento va a Decathlon che contribuirà alla iniziativa, mettendo a disposizione tapis roulant, cyclettes e step per provare “in diretta” la variazione del valore glicemico prima e dopo attività sportiva anche se di breve durata. 

L’Azienda USL 4 di Prato ha da sempre orientato la propria politica sanitaria considerando la persona al centro dell’assistenza. In questa logica è nata e si è sviluppata nel tempo l’assistenza alle persone con diabete e l’adesione al Manifesto dei diritti della persona con diabete, uno strumento per pianificare, gestire e verificare nel tempo l’assistenza alle persone diabetiche, sia in ambito ospedaliero che territoriale.

v.v.

99/14

A cura dell'Ufficio stampa e comunicazione. E-mail vania.vannucchi@uslcentro.toscana.it