Azienda USL 4 di Prato
salta la barra
17/11/2014 11:40
Sanità Nuovo assetto nella rete dell’emergenza territoriale.Ulteriori garanzie di intervento

Accordo ASL 4 e Associazioni di Volontariato: attive 8 ambulanze h24 in stand by

Stretta sinergia e collaborazione tra l’Azienda Sanitaria pratese e il mondo del Volontariato

Nuovo assetto nella rete dell’emergenza territoriale dell’ASL 4. Da novembre sono attive 24 ore su 24 ambulanze BLSD  ( Basic Life Support with Defibrillator) in stand by di tipo B. Si tratta di un potenziamento della rete territoriale realizzato attraverso la sinergia e la collaborazione tra Azienda Sanitaria e Associazioni di Volontariato.

Fino ad oggi la disponibilità delle ambulanze BLSD presenti nel territorio della Provincia di Prato era affidata alla disponibilità delle Associazioni di Volontariato che hanno sempre collaborato mantenendo uno standard di assistenza elevato.

L’Accordo sottoscritto dall’ASL 4 e dalle Associazioni di volontariato ha permesso di dare ulteriori garanzie di intervento ai cittadini attraverso la presenza di otto mezzi di soccorso in stand by così suddivisi nel territorio:

Prato Centro – Misericordia di Prato, Pubblica Assistenza Prato, Croce D’Oro Prato: 3 ambulanze h.24, 1 ambulanza h 6 Croce Rossa Italiana

Prato Ovest – 1 ambulanza h 24 a turnazione tra le Associazioni Misericordia di Oste, Croce d’Oro di Montemurlo e Misericordia di Montemurlo

Prato Sud – 2 ambulanze h 24 a turnazione tra le Associazioni di Misericordia Poggio a Caiano, Misericordia Carmignano, Pubblica Assistenza Poggio a Caiano, Misericordia di Seano, Misericordia di Comeana

Prato Nord – 1 ambulanza h 24 a turnazione tra le Associazioni Misericordia e Pubblica Assistenza Vaiano

Le Associazioni di Volontariato oltre a garantire l’organizzazione dei mezzi in stand by in accordo con l’Azienda Sanitaria hanno dato la disponibilità di continuare a garantire l’operatività di altri mezzi di soccorso in estemporanea.

L’assetto della rete dell’emergenza territoriale, condiviso e concordato tra ASL 4  e mondo del Volontariato comprende:

PET (Punti di emergenza territoriale): presenza di un mezzo di soccorso in stand by ALS ( Advance Life Support) con sanitario a bordo. I PET coinvolgono 12 sezioni delle Associazioni di Volontariato, sette dalle ore 8.00 alle 20.00 e sei dalle ore 20.00 alle ore 8.00. Sul territorio della Provincia sono presenti tre Punti PET a Prato Centro, uno a Prato Ovest, uno a Prato Sud, e due, nelle ore diurne a Prato Nord.

Nei PET sono presenti anche  mezzi BLSD in stand by  o in estemporanea.

L’ASL 4 ha dotato tutti i mezzi BLS di defibrillatore e garantisce attraverso percorsi formativi del progetto aziendale “Pulsar di vita” una adeguata formazione degli operatori. Ogni anno sono formati circa 800 volontari per livello avanzato, BLSD e re retraining.

Quattro PPS (Punti di Promo Soccorso) -  attivi dalle ore 8.00 alle ore 20.00 a turnazione nelle sedi delle Associazioni di Volontariato di: Misericordia di Vernio, Croce Rossa di Vernio, Misericordia di Vaiano, Misericordia di Poggio a Caiano, Misericordia di Montemurlo e Croce d’Oro di Montemurlo. 

Il nuovo assetto organizzativo dell’emergenza territoriale è stato concordato con il Comitato di Coordinamento per il trasporto sanitario di emergenza urgenza del quale fanno parte i rappresentanti  delle Associazioni di Volontariato presenti sul territorio della Provincia.

L’ASL 4 ha accolto le proposte delle Associazioni di Volontariato di organizzare attraverso un sistema turnazione la disponibilità dei mezzi di soccorso in stand by.

La turnazione  dei mezzi di soccorso è stata comunicata alla Centrale Operativa 118 Firenze-Prato  ed inserita nel data base. Il sistema consente di avere la garanzia della disponibilità di un mezzo di soccorso di tipo ALS o BLSD nelle 24 ore con una modalità organizzata.  L’Azienda Sanitaria ha dotato ogni ambulanza di computer di bordo e telefono cellulare per permettere alla Centrale Operativa 118 di visualizzare e  comunicare l’intervento in tempo reale attraverso il sistema di geolocalizzazione .

   

v.v.

100/14

A cura dell'Ufficio stampa e comunicazione. E-mail vania.vannucchi@uslcentro.toscana.it