Azienda USL 4 di Prato
salta la barra
09/03/2018 13:09
Sanità Oltre 3.000 i bambini di 0-6 anni non in regola, soltanto il 6,5% degli iscritti

L’Azienda Sanitaria ha inviato alle Scuole gli elenchi dei bambini inadempienti all’obbligo vaccinale

S critto da Vania Vannucchi  , venerdì 9 marzo 2018  

Sono 3.345 gli iscritti agli asili nido e alle scuole d’infanzia che risultano non in regola con gli adempimenti vaccinali ovvero il 6,5% del totale degli iscritti ricompresi negli elenchi inviati dalle Scuole alla A.USL Toscana Centro pari a 51.073.

“  Un dato confortante frutto di un lavoro accurato da parte di tutti i professionisti coinvolti nel lavoro di questi mesi. Lo sottolinea il dottor  Renzo Berti, direttore del Dipartimento di Prevenzione. Nei mesi scorsi si è infatti proceduto all’uniformazione e all’informatizzazione dell’intera anagrafe vaccinale, cosa che ha consentito una gestione più puntuale della materia, in linea con le indicazioni ministeriali ed il modello semplificato scelto dalla Regione Toscana.”

L’Azienda USL Toscana Centro ha oggi concluso l’invio alle Scuole dell’elenco dei bambini risultanti non in regola con l’obbligo vaccinale.

Sono stati considerati regolari anche coloro che hanno già effettuato la prenotazione o ne hanno fatto richiesta.

A questo punto saranno le Scuole a trasmettere una comunicazione ai genitori dei bambini di cui sopra che avranno 10 giorni di tempo dal ricevimento dell’avviso per presentare alla scuola la relativa documentazione per evitare il rischio della sospensione dalla frequenza.

Entro il 30 aprile inoltre, le Scuole dovranno inviare alla A.USL i documenti loro consegnati od informare della mancata consegna. L’Azienda a quel punto si attiverà nei confronti di quelli non in regola invitando con lettera scritta i genitori ad un colloquio con gli specialisti.

Il 10 marzo è la scadenza entro la quale la legge nazionale sull’obbligo vaccinale prevede la presentazione della documentazione che attesta le avvenute vaccinazioni da parte dei genitori dei bambini delle scuole materne e nidi per l’anno scolastico 2017-2018.

A seguito dell’Accordo sottoscritto a settembre tra A.USL toscane, ANCI ed Ufficio Scolastico Regionale, è stato deciso di adottare la procedura semplificata confermata dagli ultimi interventi legislativi evitando di caricare sulle famiglie qualsivoglia adempimento burocratico.

 

V.V.

19/18

A cura dell'Ufficio stampa e comunicazione. E-mail vania.vannucchi@uslcentro.toscana.it