Azienda USL 4 di Prato
salta la barra
24/05/2018 15:49
Sanità “ Primo passo di un importante percorso per condividere con i cittadini le scelte di salute”

Dare voce ai cittadini. Nasce il Comitato di partecipazione Aziendale

S critto da Vania Vannucchi , giovedì 24 maggio 2018  

 

Firenze – Dare voce ai cittadini e promuoverne la partecipazione nelle attività di programmazione sanitaria è il principio affermato dal Servizio Sanitario Regionale che pone il cittadino al centro del sistema, in quanto titolare del diritto alla salute e soggetto attivo del percorso assistenziale. L’Azienda Sanitaria USL Toscana centro ha assicurato e promosso la partecipazione dei cittadini e dei loro rappresentanti con la costituzione del Comitato di partecipazione aziendale, un organismo importante ed essenziale per orientare l’organizzazione dei servizi e per rispondere in maniera adeguata ai bisogni di salute delle persone.

Una attenzione, da parte dell’Azienda Sanitaria sempre più indirizzata verso le necessità dei cittadini con l’obiettivo di mantenere un equilibrio fra le esigenze della popolazione, i livelli essenziali di assistenza e la sostenibilità del sistema.

Si è tenuta ieri, 23 maggio, la prima  seduta del Comitato di partecipazione alla presenza del direttore generale dell’AUSL Toscana centro Paolo Morello Marchese, del responsabile URP dell’AUSL Tc Claudio Sarti e dei rappresentanti dei Comitati di partecipazione delle Zone Distretto (costituiti nelle scorse settimane) composti dai delegati delle Associazioni di Volontariato, tutela e promozione sociale che hanno richiesta di adesione ai Protocolli d’Intesa con l’Azienda Sanitaria.

Il Comitato Aziendale di partecipazione ha il compito di raccogliere e rappresentare “il punto di vista” dei cittadini per valutare l’organizzazione e l’erogazione dei servizi e funzioni di proposta a supporto della direzione aziendale nell’ambito della qualità dei servizi e nella facilità  di accesso alle attività socio sanitarie.

E’ un interlocutore privilegiato, ha spiegato Paolo Morello Marchese, questo è solo il primo incontro di un importante percorso per condividere con i cittadini le scelte di salute e garantire una visione complessiva di risposta ai bisogni. Faremo un vero lavoro in team per identificare gli obiettivi sanitari e dare strumenti di lettura del complesso sistema dell’organizzazione sanitaria e socio-sanitaria.

Comprendere i bisogni di salute dei cittadini e capire la percezione dell’organizzazione aziendale è fondamentale per orientare l’offerta in modo appropriato assicurando uguaglianza, equità ed efficacia dei servizi. Il Comitato aziendale, infatti, esprime proposte in ambiti di particolare interesse quali l’umanizzazione dei servizi, l’accoglienza, il miglioramento degli aspetti ambientali ed alberghieri oltre a contribuire alla predisposizione degli atti di programmazione aziendale.

Sono quattordici i componenti del Comitato aziendale di partecipazione, questi i nomi:

Alajmo Massimo, Antoci Maria Grazia, Barghi Michela, Contini Carla Valeria, Dirindelli Sestilio, Esposito Marco, Gargiulo Rita, Gonella Barbara, Meacci Elisabetta, Scarano Francesco, Seravalli Lidia, Venturi Alessandro, Verdi Sauro, Verniani Ivana.

Nella prima seduta del Comitato aziendale di partecipazione sono stati designati i rappresentanti dell’AUSL Toscana centro per il “Consiglio dei cittadini della salute”, organismo regionale con funzioni consultive e propositive nelle materie attinenti alla tutela del diritto alla salute, dell’equità di accesso e della qualità e sicurezza dei servizi sanitari e socio-sanitari.   

       

VV

46/18

A cura dell'Ufficio stampa e comunicazione. E-mail vania.vannucchi@uslcentro.toscana.it